• Yoga con Luna

Ahimsa: La Non Violenza nello Yoga



Lo Yoga è una filosofia di vita.


E no, non è una frase fatta ma è ciò che è!


Spesso ci si sofferma solo sul lato fisico dello Yoga ma prima della pratica ci sono delle fondamenta teoriche di cui non tutti sono a conoscenza.


Questa teoria è composta dagli 8 Rami dello Yoga, dei passi con cui Patanjali, il cosiddetto "padre dello Yoga", ci vuole suggerire uno stile di vita consapevole e di presenza.


Le asana fisiche sono solo il terzo ramo e non per casualità: per approcciarci alla pratica Yoga sul tappetino, infatti, la filosofia dello Yoga ci invita a modificare nel nostro piccolo il nostro stile di vita per poter rispettare noi stessi e il mondo che ci circonda, in modo tale da rendere le asana il frutto di un lavoro interiore su noi stessi.


Il primo Ramo sono gli Yama, una parola che in sanscrito si può tradurre come regole etiche e morali. Gli Yama ci invitano a riflettere su come dovresti comportarti nei confronti degli altri per poter essere in pace, non solo con il mondo che ti circonda, ma anche con te stesso.


Il primo punto degli Yama è Ahimsa e letteralmente significa non violenza.


La non violenza è intesa ovviamente dal punto di vista fisico, quindi nel non fare del male agli altri. Ma la filosofia dello Yoga ci insegna che c'è un livello più sottile del corpo, e che quindi anche ogni veleno mentale è violenza.


E' violenza ogni pensiero, ogni parola e ogni azione negativa fuori e dentro di noi, il modo in cui ci trattiamo e come ci giudichiamo.


Avere uno stile di vita non violento non significa essere passivi e subire tutto ciò che ci accade, al contrario! Quando non agiamo, non ci difendiamo e non facciamo nulla per modificare situazioni che ci fanno male, quella è violenza.


In primis però dobbiamo riflettere: siamo davvero noi le vittime di una situazione? Possiamo fare qualcosa per modificarla? Come possiamo renderci protagonisti attivi della nostra vita e trasformare questa situazione in positivo?


Ahimsa ci invita al rispetto prima di tutto nei confronti di noi stessi, a trattare il nostro corpo con dolcezza e soprattutto ad avere cura della nostra mente e di come la nutriamo quotidianamente.


La mente genera l'azione, e dai piccoli passi positivi possono nascere grandi cose.


Namastè,


Luna

82 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti