• Yoga con Luna

La sequenza del Saluto alla Luna A e B





Il Saluto alla Luna dell’Hatha Yoga è il corrispettivo del Saluto al Sole.

Sono entrambe due sequenze energetiche, proprio per ricordarci che Yin e Yang, Luna e Sole, Femminile e Maschile sono in costante equilibrio tra loro e sono entrambe polarità che lavorano in sincronia.


Il Saluto alla Luna è una sequenza introspettiva che lavora in armonia su tutto il nostro corpo. Sciogliendo e scaldando il nostro corpo, portando l’attenzione a ogni singolo movimento con fluidità e presenza, permettiamo alla mente di essere più elastica e permeabile.


Salutando la Luna, infatti, vogliamo integrare le qualità della Luna dentro di noi. Cosa vuoi portare dentro di te? Calma, pace, introspezione, serenità, forza interiore... la pratica Yoga ci fa entrare in connessione con tutte qualità simboliche della Luna.


Ci sono due diverse varianti di Saluti alla Luna: il primo è Chandra Namaskara A che ricorda molto la sequenza di Surya Namaskara, mentre il secondo è Chandra Namaskara B ed è più articolato, andando proprio a rappresentare con il corpo le diverse fasi della Luna, nuova, crescente, piena, calante e di nuovo nuova. Le fasi della Luna rappresentano le diverse fasi della nostra vita e delle nostre emozioni, in un gioco di ciclicità e di accettazione di quello che si è nelle varie sfaccettature di luce e ombra.


Ora vediamo le due sequenze passo dopo passo!


CHANDRA NAMASKARA A


1. TADASANA

Sento bene l'appoggio dei piedi a terra e creo una base stabile per il mio equilibrio.


2. ANJALI MUDRA

Mi preparo a iniziare la sequenza.


3. INARCAMENTO DELLA SCHIENA

Contraggo bene i glutei per proteggere la bassa schiena e mi inarco indietro con le braccia.


4. UTTANASANA

Scendo con le mani verso i piedi, il busto vicino alle cosce.


5. ANJANEYASANA

Posizione della Luna Crescente. Il bacino sprofonda verso il basso e inarco nuovamente la schiena.


6. ADHO MUKHA SVANASANA

Posizione del Cane a Faccia in Giù. La schiena è ben dritta in scarico, le ginocchia possono essere piegate e i talloni sollevati in base al grado di flessibilità.


7. ASHTANGA NAMASKARASANA

Posizione degli Otto Punti a Terra. Il bacino punta verso l'alto, il mento a terra e i gomiti sono ben vicini al busto.


8. BHUJANGASANA

Apro il petto nella posizione del Cobra, con i glutei contratti e i gomiti sempre vicini al busto. Il collo è lungo e rilassato.


Chiudo poi la sequenza riportandomi a Cane a Faccia in Giù e portando avanti la stessa gamba con cui sono andato indietro inizialmente:


E ripeto infine la sequenza dal lato opposto.


CHANDRA NAMASKARA B


1. TADASANA

Posizione iniziale di centratura.

2. ANJALI MUDRA

Mani in preghiera.

3. PIEGAMENTI LATERALI


4. DEVIASANA

La Posizione della Dea. Le ginocchia spingono verso l'esterno e le scapole vogliono avvicinarsi tra loro. Le spalle sono rilassate e i gomiti sono piegati come se le braccia stessero reggendo dei catini d'acqua.

5. STELLA

Estendo braccia e gambe.

6. TRIKONASANA

Sposto la posizione del piede ruotandolo a circa 45 gradi, butto fuori l'anca ed entro nella Posizione del Triangolo. Apro bene il busto verso l'alto.


7. PARSVOTTANASANA

Avvicino il busto alla mia coscia e mi piego in avanti.

8. ASHWA SANCHALANASANA

Posizione Equestre. Il bacino sprofonda verso il tappetino, apro il petto.

9. SKANDASANA

Mini sequenza del Dio della Guerra.

Chiudo la sequenza dal lato opposto in modo speculare.


Per praticare con me in diretta la sequenza del Saluto alla Luna puoi seguirmi sul mio Canale di YouTube! Nel video troverai anche una breve meditazione dedicata alla nostra parte femminile e un riscaldamento dolce completo per entrare nella sequenza con più scioltezza.


Alla prossima!


Namastè


Luna

335 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti