• Yoga con Luna

Come lavorare sul nostro 5° centro energetico, il CHAKRA DELLA GOLA



Simbolicamente nella tradizione dello Yoga, il nostro corpo è diviso in centri energetici detti chakra (= ruota) ognuno dei quali vuole rappresentare delle determinate aree corporee alle quali sono correlate delle emozioni.

Il prana, ovvero l’energia vitale, circola in tutto il nostro corpo ma si concentra metaforicamente in determinate zone che sono appunto i nostri 7 chakra. Essi sono localizzati lungo tutta la nostra colonna vertebrale e si distinguono in minori (dal 1° al 3°) e in maggiori (dal 4° al 6°, il 7° è il nostro sé assoluto), non per importanza ma per significato spirituale. E' un viaggio che dalla terra e dalla materialità conduce alla consapevolezza e alla spiritualità.


Vishudda o Vishuddi è il nostro quinto chakra ed è posizionato all'altezza della gola non in modo casuale: questo chakra, infatti, ci vuole ricordare di quanto sia importante e fondamentale la comunicazione per sviluppare delle relazioni sane con noi stessi e con gli altri. Per questo motivo è correlato anche alle doti di espressione artistica.


Quando parliamo di comunicazione spesso ci figuriamo nella nostra testa delle doti di verbalizzazione, ma comunicare non significa solo parlare ma anche ascoltare.


Vishudda ci sprona a mantenere la nostra comunicazione pura, chiara e limpida, e quindi a dire sempre la verità, non infangare la realtà, essere determinati sui nostri obiettivi e sulle nostre convinzioni, condividere con gli altri le nostre opinioni... ma anche rispettare il silenzio, ascoltare gli altri, sostenere chi non riesce a difendere sè stesso.


Per lavorare su di esso ti invito a meditare su queste affermazioni:


Dico la verità facilmente

Sono a mio agio nei momenti di silenzio

La mia opinione conta

Ascolto con compassione gli altri

Il mio parlare e ascoltare sono in equilibrio


Come ti fanno sentire queste affermazioni? Risuonano con te o ti creano disagio?


Prova anche ad eseguire queste 3 asana correlate al 5° chakra:


Halasana, l'aratro



Sarvangasana, la candela



Simhasana, il leone



Queste asana favoriscono la circolazione del flusso sanguigno verso la nostra gola e stimolano simbolicamente l'apertura del nostro Vishudda.


Respira. Canta mentalmente o verbalmente la sillaba HAM.


Poniti le domande e ripeti le affermazioni citate sopra e ascolta la tua reazione fisica ed emotiva, per capire su quale aspetto della tua vita riguardante il 5° chakra occorre lavorare maggiormente.


Il lavoro sui chakra e sulle asana è una meditazione in movimento.


Namastè,


Luna

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti